Home

Finalità Sedi e sportelli Diventa
SOCIO
Associa il tuo
COMUNE
Associa la tua
SCUOLA
Associa la tua
AZIENDA
Professionisti
convenzionati
Area Soci CONTATTI
 

ARCHIVIO
Dossier e Approfondimenti

Codice Rosso, L.69/2019/Revenge P
1522 - num. anti violenza e stalking
MES (meccanismo Eu. di stabilità)
Fondo di solidarietà Comunale
Carta di Identità Elettronica (CIE)
Carta Nazionale Servizi (CNS)
La violenza domestica
SPREAD dei titoli: la guida
Il Vademecun "Anti Panico"
Corona Virus: misure contenimento
Vehicle to Grid - dm 30/01/2020
Indennizzi per i reati violenti
Codice contratti pubblici dlgs 50/16
DL "sblocca cantieri" 18/04/19 n. 32
Milleproroghe, DL 30/12/2019 n.162
L. 27/12/2019 n.160 - Finanziaria
Decreto fiscale 2019 (L.157/19)/
Decreto Crescita-economia circolare
Glossario della Corte Costituzionale
Cabina di regia "Strategia Italia"
Statuto del Contribuente-L212/2000
Disegno/Proposta/Progetto di legge
Reddito di Cittadinanza
Il Decreto DIGNITA' (dl 87/2018)
Privacy UE Dir. 679/2016 - Sintesi
Privacy UE Dir.679/2016 - La guida
Foreste: testo unico (dlgs 34/2018)
Impianti Geotermici
Testamento biologico
Sicurezza delle Città, L. 48/2017
Patente B, nuove regole tecniche
Compostaggio, proc Semplificate
Imu - Tari - Tasi - (UIC)
Imposte
Scioglimento degli Enti Locali
Recupero crediti

 
 
 
 


La decadenza della cartella esattoriale

Diversa dalla prescrizione è la decadenza. Per comprendere come funziona dobbiamo fare un passo indietro.

Quando un’amministrazione avanza un credito da un contribuente e non riesce a riscuoterlo, emette un atto interno, detto ruolo, che dichiara esecutivo: serve per certificare ufficialmente il proprio credito.

Il ruolo, ai sensi dell’art. 10 DPR 602/73, è l’elenco nominativo dei debitori e delle somme da essi dovute formato dall’Ufficio ai fini della riscossione a mezzo del concessionario, ossia l'Agenzia delle Entrate (ex Equitalia sciolta il 1 luglio 2017)

Iscrivere a ruolo significa pertanto inserire nell’elenco il nominativo del debitore e la somma dovuta.

Il ruolo viene poi trasmesso all’agente della riscossione che procede al recupero coattivo delle somme.

Ebbene, tra la data in cui il ruolo viene dichiarato esecutivo e quello della notifica della cartella non devono decorrere più di due anni. Diversamente, il debito va dichiarato estinto per decadenza.

Anche qui però, come per lòa prescrizione, non ci si può limitare a non pagare ma bisogna sempre presentare un ricorso al giudice. 

Giudice competente è il Giudice Ordinario.

GuardiaCivica - La decadenza della cartella esattoriale

NB: GuardiaCivica non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di assistenza ai Cittadini. Non è finanziata da nessun Ente Pubblico o Privato, non è collegata ad alcun partito politico o sindacato, e si sostiene esclusivamente con il tesseramento dei Soci. Tutti i servizi di assistenza sono gratuiti per i Soci.

 
 
Diretta PARLAMENTO