cambia grandezza del testo A A A

Phishing, allerta Equitalia: continuano le email truffa con falsi avvisi di pagamento

Proseguono le email truffa con falsi avvisi di pagamento Equitalia. Di più: è in atto una vera e propria campagna di phishing, tentativi di truffa informatica architettati per entrare illecitamente in possesso di informazioni riservate. La denuncia arriva dalla stessa Equitalia, che si è rivolta alla Polizia Postale e invita a non aprire le email sospette e a non fare i pagamenti richiesti. Attenzione: sono diverse le false email che cercano di trarre in inganno i contribuenti.


In questi giorni, segnala infatti Equitalia, continuano ad arrivare segnalazioni di messaggi di posta elettronica con mittente avviso@equitalia.it, servizio@equitalia.it, noreply@equitalia.it, multe@equitalia.online, equitalia@sanzioni.it o simili, contenenti presunti avvisi di pagamento per conto di “Agente della riscossione Equitalia Spa”, che invitano a scaricare file e utilizzare link esterni o a effettuare pagamenti.


La Polizia Postale ha confermato che è atto una campagna di phishing. Il Gruppo Equitalia è invece “assolutamente estraneo all’invio di questi messaggi e ha già presentato querela contro ignoti, pertanto raccomanda nuovamente di non tenere conto della e-mail ricevuta, di eliminarla senza scaricare alcun allegato e di non effettuare i pagamenti richiesti”.


Chi avesse dei dubbi può rivolgersi al contact center di Equitalia al numero unico 06 01 01.