cambia grandezza del testo A A A

Liguria, 1,1 Mln per Comuni Associati. Domande entro il 2 Dicembre 2013.

È stata approvata giovedì 19 settembre dalla Giunta regionale la delibera relativa al bando per i contributi a sostegno delle forme associative comunali per lo svolgimento delle funzioni fondamentali, che è finanziato per un importo complessivo 1,1 milioni di euro.

"L'importo – spiega l'assessore regionale Raffaella Paita, incaricata a seguire la materia per la Giunta – che sarà ripartito in 600 mila euro destinati al finanziamento di progetti presentati dalle forme associative comunali (Convenzioni e Unioni di Comuni) già costituite e finanziate con i precedenti bandi; 300 mila euro destinati al sostegno delle nuove forme associative comunali; euro 200 mila a sostegno delle fusioni di Comuni".

"Rispetto ai bandi predisposti per il 2011 e il 2012 – continua Paita - è stato introdotta come nuova forma di finanziamento quella relativa alla presentazione di progetti da parte delle forme associative già costituite. Questi progetti, che potranno essere finanziati per un importo di 70 mila euro, dovranno vertere su contenuti specifici, indicati nel bando, tra i quali cito ad esempio investimenti che prevedono l'utilizzo di tecnologie informatiche, progetti di semplificazione delle procedure o piani di riorganizzazione, interventi da realizzare in forma associata finalizzati al contenimento del gioco d'azzardo nel territorio della forma associativa".

Le domande da parte delle nuove forme associative e delle fusioni potranno essere presentate a partire dal 1° ottobre 2013, e i contributi saranno concessi fino ad esaurimento dei fondi secondo l'ordine di arrivo delle domande risultante dal protocollo generale regionale.

Le domande presentate dalle forme associative già costituite per il finanziamento di progetti, dovranno pervenire entro il termine del 2 dicembre 2013 e i contributi saranno concessi, a seguito della definizione di apposita graduatoria, fino ad esaurimento dei fondi. La relativa istruttoria degli uffici regionali sarà conclusa entro il 20 gennaio 2014