Home

Finalità Sedi e sportelli Diventa
SOCIO
Associa il tuo
COMUNE
Associa la tua
SCUOLA
Associa la tua
AZIENDA
Professionisti
convenzionati
Area Soci CONTATTI
 

ARCHIVIO
Dossier e Approfondimenti

Codice Rosso, L.69/2019/Revenge P
1522 - num. anti violenza e stalking
MES (meccanismo Eu. di stabilità)
Fondo di solidarietà Comunale
Carta di Identità Elettronica (CIE)
Carta Nazionale Servizi (CNS)
La violenza domestica
SPREAD dei titoli: la guida
Il Vademecun "Anti Panico"
Corona Virus: misure contenimento
Vehicle to Grid - dm 30/01/2020
Indennizzi per i reati violenti
Codice contratti pubblici dlgs 50/16
DL "sblocca cantieri" 18/04/19 n. 32
Milleproroghe, DL 30/12/2019 n.162
L. 27/12/2019 n.160 - Finanziaria
Decreto fiscale 2019 (L.157/19)/
Decreto Crescita-economia circolare
Glossario della Corte Costituzionale
Cabina di regia "Strategia Italia"
Statuto del Contribuente-L212/2000
Disegno/Proposta/Progetto di legge
Reddito di Cittadinanza
Il Decreto DIGNITA' (dl 87/2018)
Privacy UE Dir. 679/2016 - Sintesi
Privacy UE Dir.679/2016 - La guida
Foreste: testo unico (dlgs 34/2018)
Impianti Geotermici
Testamento biologico
Sicurezza delle Città, L. 48/2017
Patente B, nuove regole tecniche
Compostaggio, proc Semplificate
Imu - Tari - Tasi - (UIC)
Imposte
Scioglimento degli Enti Locali
Recupero crediti

 
 
 
 


CASSAZIONE - Caccia e Pesca - è stata presentata una richiesta di abrogazione dell'articolo 842 del cc

Ai sensi degli articoli 7 e 27 della legge  25  maggio  1970,  n. 352,  si  annuncia  che  la  Cancelleria  della  Corte   suprema   di cassazione, in data 1° aprile 2021, ha raccolto a verbale e dato atto della dichiarazione resa da undici  cittadini  italiani,  muniti  dei certificati comprovanti la loro iscrizione nelle liste elettorali, di voler promuovere la raccolta di  almeno  500.000  firme  di  elettori prescritte per la seguente richiesta di referendum di cui all'art. 75 della Costituzione: 

    «Volete Voi abrogare l'art. 842 del codice civile, approvato  con R.D. del 16 marzo 1942 n. 262, limitatamente a: Rubrica  "Caccia  e"; primo comma "Il proprietario di un fondo non puo' impedire che vi  si entri per l'esercizio della caccia, a meno che il  fondo  sia  chiuso nei modi stabiliti dalla legge sulla caccia o  vi  siano  colture  in atto suscettibili di danno" e secondo comma "Egli puo' sempre opporsi a chi non e' munito della licenza rilasciata dall'autorita'"?». 

    Dichiarano  di  eleggere  domicilio  presso  lo   studio   legale dell'Avv. Laura Melis in Via Giovanni Pascoli n. 206  -  55100  Lucca (LU) - pec laura.melis@pec.it 

Note
Il Proprietario del fondo può impedirvi l'ingresso anche chi caccia ma solo:
1 - Se il terreno è coltivato 
2 - quando il terreno è completamente recintato per un'altezza di almeno 1,20 metri

Se invece il terreno è ricompreso in un piano faunistico venatorio regionale, il divieto di ingresso ai cacciatori va autorizzato dalla Giunta Regionale.

Per esercitare la pesca è necessario il consenso del proprietario del fondo

GuardiaCivica - CASSAZIONE - Caccia e Pesca - è stata presentata una richiesta di abrogazione dell'articolo 842 del cc

NB: GuardiaCivica non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di assistenza ai Cittadini. Non è finanziata da nessun Ente Pubblico o Privato, non è collegata ad alcun partito politico o sindacato, e si sostiene esclusivamente con il tesseramento dei Soci. Tutti i servizi di assistenza sono gratuiti per i Soci.

 
 
Diretta PARLAMENTO